Coca-Cola prosegue la propria strategia di penetrazione e presidio nel mondo della mixology siglando un importante accordo con uno dei locali più famosi per la miscelazione, un vero e proprio punto di riferimento non solo per gli appassionati, ma anche per i bartender: il Jerry Thomas Project di Roma.

La partnership prevede l’inserimento all’interno della drink list di due cocktail: il Cuba Libre, drink storico che affonda le proprie radici a cavallo tra il 19° e il 20° secolo, e Portobello Tonic, il nuovo drink nato dal mix tra Royal Bliss Creative Tonic Water e Portobello Gin.

Per celebrare la collaborazione, Coca-Cola ha inoltre dedicato al Jerry Thomas Project un’etichetta personalizzata, in limited edition, per 3.000 bottiglie in vetro 20cl di Coca-Cola Original Taste e Coca-Cola Zero Zuccheri.

Da sempre Coca-Cola fa parte dei momenti speciali della vita di ognuno di noi, con il suo gusto inimitabile dal 1886. Oltre a essere bevuta liscia o con l’aggiunta di ghiaccio, Coca-Cola scatena la fantasia dei bartender che sempre più la utilizzano come base per realizzare cocktail sorprendenti e originali, alcolici o analcolici.

Anche Royal Bliss, la gamma di toniche e mixer distribuite in esclusiva per il canale Premium Horeca da Coca-Cola HBC Italia, sta conquistando posizioni importanti nel mondo della mixology. Sbarcata nel nostro Paese da poco più di un anno, ha già conquistato il podio tra le toniche più vendute. Le 6 differenti formulazioni, nate dall’incontro di oltre 40 diverse note aromatiche, ne fanno un alleato prezioso per tutti quei bartender che hanno voglia di sperimentare e di proporre mix innovativi.