Grandi aziende come Marr, Pregis, Greci, Demetra, Menù e birrifici quali Baladin, Menabrea, Forst e Warsteiner. Tantissime le conferme per quella che sarà la 6ª edizione della manifestazione dedicata a tutta la filiera dell’Eating Out, targata Italian Exhibition Group, Beer&Food Attraction, che si terrà alla Fiera di Rimini dal 15 al 18 febbraio 2020. Come da tradizione rivolta esclusivamente agli operatori professionali della filiera, con la sola eccezione di sabato 15 febbraio, Beer&Food Attraction si conferma punto di riferimento per il mondo di birre e bevande in dialogo con quello food.

Birre e birrifici

In attesa che si accendano i riflettori, sono state svelate alcune novità della prossima edizione. Pienone per i padiglioni dedicati alla birra artigianale e alle birre speciali, con le conferme di Baladin, Nuovo Birrificio Italiano, Birrificio Lambrate e dei Mastri Birrai Umbri. Importanti ritorni, tra gli altri, anche di Menabrea e Bitburger e le conferme di Forst, Warsteiner, Birra Castello, Birra del Borgo e Birra Amarcord. Crescono anche gli spazi di Interbrau, Radeberger, Brewrise, Ales & Co. e Cuzziol, per citarne alcuni.

Nuovi format

Spazio anche ai nuovi format, con l’ingresso della nota catena italiana Löwengrube, a riprova di una manifestazione che si fa piattaforma per tutti i nuovi e contemporanei modi del bere e mangiare fuori casa, anticipando le esigenze del mercato dei prossimi anni e lanciando tendenze e novità. Confermata anche la contemporaneità con BB TECH Expo. In esposizione le più innovative tecnologie processing e di imbottigliamento. Riconfermato a Rimini l’International Horeca Meeting di Italgrob, con un’importante crescita del settore del beverage.